Elisa Montano

Elisa Montano

Sole vs Fotoepilazione: facciamo chiarezza

Una domanda  posta spesso da chi vorrebbe iniziare i trattamenti di fotoepilazione è la seguente:

“ È vero che in estate non si possono fare ? “ La risposta è assolutamente negativa: certo che si possono fare. Ma spieghiamoci meglio:

Si possono fare in tutta tranquillità, esponendosi in maniera intelligente ai raggi solari.

Il sole non è così nemico dell’uomo, anzi è doveroso elencarne i benefici.

Iniziamo dall’aumento della produzione di vitamina D , che insieme alla serotonina, formano una coppia formidabile nel ridurre lo stress e prevenire così la depressione (non siamo tutti più felici durante una bella giornata soleggiata?)

Ma non solo…Il sole stimola l’incremento di testosterone negli uomini e progesterone nelle donne, creando un immediato benessere sia fisico che mentale e un aumento della libido.

Inoltre aumenta le difese immunitarie ed è amico delle ossa, stimolando la produzione di calcio.

E per ultimo, ma non meno importante, incide positivamente sulla qualità del sonno. La produzione di melatonina durante la notte contribuisce a regolarizzare l’equilibrio ormonale.

Ora veniamo alla pelle. Le terapie a base di bagni di luce danno ottimi risultati sulla psoriasi , ormai famosa malattia cutanea che non ha una cura farmaceutica.

Ma non è tutto sole quello che luccica!

Gli eritemi e le macchie solari sulla pelle sono invece “incidenti” in cui si potrebbe incorrere nel caso di un’esposizione non ponderata ai raggi solari. È buona abitudine applicare sempre una crema con un fattore di protezione solare non inferiore a 50 fsp , sia se ci depiliamo sia che si usino metodi di epilazione come il laser o la luce pulsata. Il consiglio migliore rimane quello di proteggersi e continuare o iniziare così in tranquillità il percorso di fotoepilazione.

Per Depilstop non c’è stagione!!!