Sergio Greco

Sergio Greco

Il freddo non fa male alla bellezza

Se da un lato le temperature troppo rigide dell’autunno e dell’inverno, possono portare a
disturbi anche gravi, dall’altro c’è più di un caso in cui coprirsi bene e godersi l’inverno può giovare al benessere psichico e mentale… Facciamo qualche esempio: il freddo brucia i grassi, anzi uno studio del
2012 afferma che il freddo trasformerebbe il grasso bianco in grasso bruno. Che differenza
c’è tra i due? Il grasso bruno è quello di cui sono ricchi i neonati, grazie al quale si riscaldano e mantengono la temperatura corporea intorno ai 37°. È un tipo di grasso vitale, quindi, che non ha nulla a che vedere con il grasso “cattivo”, responsabile di ciccia e cuscinetti.
Il freddo migliora i rapporti sociali: se hai freddo, sei tentato di restare a casa sotto le coperte – notano gli psicologi – ma ben presto sarai attanagliato dalla noia che ti porterà a prendere il telefono per chiamare quell’amico lontano che non sentivi da tempo.
Il freddo calma il dolore dovuto ai traumi: a tal proposito, uno studio del 2011 ha rilevato che il recupero muscolare degli atleti avviene più velocemente se questi si espongono a bassissime temperature piuttosto che se restano solo a riposo.
Col freddo addio zanzare e parassiti. Gli insetti portatori di malattie prosperano nei climi più
miti: 

Quando fa freddo il tuo corpo ti piace di più! Con buona pace dell’equazione abbronzatura = bellezza. Se è vero che d’estate con il corpo tonico e abbronzato, ci percepiamo più belli, è anche vero che in inverno siamo meno paralizzati dall’ansia da bikini.

Il freddo purifica l’aria. A tutto beneficio della respirazione. Quel rossore tutto salutare sulle guance infreddolite. L’effetto non è solo estetico, ma anche benefico per la salute della pelle.

Il freddo potenzia l’allenamento. Quando la temperatura scende di molti gradi, gli effetti
dello sport si ottengono in minor tempo.

Il freddo fa dormire meglio. Una camera da letto leggermente fresca (tra i 15 e i 19°C) è il
modo migliore per incentivare il sonno. Al freddo la mente funziona meglio. Anche in questo caso non si tratta di una credenza popolare, ma il motivo è prettamente scientifico.

Quando si dice per esempio che il caldo eccessivo annebbia la mente e rende nervosi è
assolutamente vero: le alte temperature tendono ad esaurire le nostre riserve di zuccheri,
elementi fondamentali per l’energia mentale (oltre che fisica).

Estetica

I vantaggi dell’ossigenoterapia

L’ossigenoterapia è un trattamento estetico utilizzabile su diverse parti del viso e del corpo ed è privo di controindicazioni.Arriva in Italia dagli Stati Uniti, grazie alla cantante Madonna che –

Continua a leggere »