Sì, il diodo laser è consigliato anche d’estate! E’ utilizzato anche su pelli scure e abbronzate, a differenza della luce pulsata che non permette una tale e sicura esecuzione in questo specifico caso. Poiché il laser a diodo eroga uno shot (l’impulso prestabilito luminoso che fuoriesce dal manipolo laser) stretto e molto selettivo che atrofizza progressivamente la papilla dermica, attraverso una lunghezza d’onda studiata con una durata e intensità di energia specifica che danneggia la matrice pilifera, senza stimolare il tessuto circostante! Al contrario lo stimolo maggiore del tessuto circostante può essere un ottimo supporto in caso di netto contrasto tra pelo e pelle, al fine di ottimizzare una zona molto irsuta. Particolarità e ottimizzazione studiata nelle lunghezze d’onde di una luce pulsata!
Resta ovviamente il problema sui peli bianchi i cui bulbi piliferi sono totalmente privi di melanina: in questo caso useremo l’elettroepilazione ad ago.